La ferita del cesareo

L’importanza dell’ostetrica dopo un taglio cesareo

“Quando una nascita ha trovato soluzione in un taglio cesareo, ci troviamo di fronte ad una donna con una porta aperta in un luogo dove tutto ciò non sarebbe dovuto accadere.” B.Misrachi

Se hai fatto un taglio cesareo o un parto spontaneo con episiotomia (il taglio che viene fatto in sala parto sul perineo) sai che le cicatrici sono generalmente molto sensibili, perchè oltre ad una ferita fisica c’è il ricordo di un momento molto particolare e di tutti i sentimenti provati in quei attimi: un parto diffcile, un intervento inaspettato forse…

Chiediti come stai…

Spesso prese dalla cura del bambino si tende a posticipare, ad annullare e non prendersi cura nell’immediato della cicatrice, ma trascurarla può provocare delle conseguenze spiacevoli.

A cosa serve un’ostetrica in questi casi?

L’ostetrica verrà a casa tua sin dai primi giorni dopo la dimissione dall’ospedale  e si prenderà dapprima lei cura della tua ferita, con tecniche dolci, massaggi, uso di olio caldo e olii essenziali…

Poi quando ti sentirai pronta ti aiuterà ad approcciarti e trattarti la tua ferita.

Una donna che ha subito un taglio cesareo può avere bisogno di un’ostetrica che le permetta di chiudere la sua porta aperta,di non trascurare la sua ferita e la sua cicatrice.

2

Categorie: gravidanza, parto | Tag: , | Lascia un commento

Navigazione articolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: